mostoinfermentazioneTerminata la vendemmia, che è stata, come già scritto in un precedente post, molto in anticipo, possiamo iniziare con molta cautela a dare alcuni giudizi sui vini che avremo il piacere di assaggiare prossimamente. L'annata è stata eccezionale, grazie ad un andamento climatico durante l'estate straordinario, con molto caldo (forse anche troppo per alcuni vigneti e uve) e molto sole, la cui importanza per ottenere un grande vino è risaputa. Anche le piogge sono arrivate, mai come in questa estate sono state attese e gradite. La quantità è stata leggermente scarsa rispetto ad una annata media ma la struttura, il colore e le gradazioni alcoliche dei vini rossi sono di altissimo livello come del resto anche eccellenti sono i risultati dei vini bianchi e rosè. Ora non ci resta che attendere con pazienza l'affinamento dei vini che è prevedibile sia, date le notevoli strutture, più lungo del solito. Di sicuro possiamo affermare che questa annata sarà ricordata con piacere, sopratutto quando apriremo le bottiglie.