IMG 2114Non è stato un altro 2015, dobbiamo essere obiettivi, sopratutto per il dolcetto, comunque è andata sicuramente meglio del previsto. La siccità ha vuoto un ruolo condizionante molto importante, particolarmente nei terreni bianchi e composti da tufo come i nostri, e ha messo a dura prova le nostre viti che hanno faticato parecchio per portare a termine la maturazione. In taluni casi addirittura si arrivati al limite della sopravvivenza della pianta. La poca acqua che è scesa dal cielo....tardi ma fortunatamente arrivata....ha fatto il suo dovere e ha aggiustato le cose. Certo, il 2015 è stato di altro livello ma questo 2016 ci permetterà nei prossimi mesi di gustare un ottimo prodotto.